Login

Sign Up

After creating an account, you'll be able to track your payment status, track the confirmation and you can also rate the tour after you finished the tour.
Username*
Password*
Confirm Password*
First Name*
Last Name*
Email*
Phone*
Country*
* Creating an account means you're okay with our Terms of Service and Privacy Statement.

Already a member?

Login

Login

Sign Up

After creating an account, you'll be able to track your payment status, track the confirmation and you can also rate the tour after you finished the tour.
Username*
Password*
Confirm Password*
First Name*
Last Name*
Email*
Phone*
Country*
* Creating an account means you're okay with our Terms of Service and Privacy Statement.

Already a member?

Login

Bilbao una città di design intorno al GuGGenheim.

La nuova Bilbao ha come protagonisti i grandi nomi dell’architettura mondiale che hanno lasciato la loro impronta in edifici spettacolari.

Ma il cambiamento va molto oltre quello di un edificio emblematico; il suo risultato è una città che reinventa sé stessa… degli abitanti della costa con i loro vicini dell’interno, più dediti all’agricoltura e all’allevamento, sono è una città oggi che si pone come punto di riferimento turistico indiscutibile, questa è Bilbao.

La sua riconversione, da potenza industriale a modello di città concepita per essere vissuta, vi sorprenderà. Tutto ha iniziato a girare intorno al Museo Guggenheim Bilbao.

L’impressionante architettura di Frank Gehry non vi lascerà indifferenti, come la sua ricca pinacoteca, una dimostrazione incomparabile dell’arte contemporanea.

Con l’effetto Guggenheim la proiezione di Bilbao verso una dimensione internazionale è indiscutibile. Di fronte al museo: Puppy, la sua mascotte, il cane di fiori opera di Jeff Koons. Non dimenticate di farvi una foto di fianco al suo fedele guardiano.
Ma il cambiamento va molto oltre quello di un edificio emblematico; il suo risultato è una città che reinventa sé stessa…
Iniziando dalla metro, dove Sir Norman Foster ha combinato architettura e ingegneria in modo magistrale. “Fosteritos”, è come vengono chiamate in modo colloquiale le entrate della metro. Fate un tragitto su di lei.

Vi sorprenderà anche la creatività di Philippe Starck a La Alhóndiga: un ex magazzino di vini oggi convertito in centro multiculturale. Bilbao ha puntato sul design per la riconversione della città.

Tra queste opere d’autore troverete anche la Torre Iberdrola, di César Pelli, la più alta dei Paesi Baschi, e le Torri Isozaki. Di fronte, non dimenticate di attraversare il ponte di Santiago Calatrava, il Zubi Zuri. A lui si deve anche il terminal dell’aeroporto, chiamato La Paloma, per la sua somiglianza con una colomba che spicca il volo.

Adesso potete rilassarvi in un ambiente verde piacevole circondato dal design… la Avenida de Abandoibarra, uno spazio vivace ove turisti e la gente di Bilbao condividono momenti di divertimento.

Approfittate per visitare il Museo di Belle Arti, con opere di El Greco, Sorolla, Gauguin e Zur- barán, e molti altri.

Ne El Ensanche vedrete come le costruzioni più all’avanguardia convivono con l’eleganza degli edifici che la nuova borghesia ha fatto costruire: la modernista Stazione della Concordia, il Palazzo della Provincia nella Gran Vía, il bel Café Iruña vicino ai giardini di Albia, o il Teatro Campos Elíseos, tra gli altri.

Per Abando, Gran Vía, Indautxu e il Centro Storico potrete godere del moderno commercio di Bilbao che gode della fama di essere elegante, “di qualità” e che ospi- ta firme di livello internazionale.

Leave a Reply