Login

Sign Up

After creating an account, you'll be able to track your payment status, track the confirmation and you can also rate the tour after you finished the tour.
Username*
Password*
Confirm Password*
First Name*
Last Name*
Email*
Phone*
Country*
* Creating an account means you're okay with our Terms of Service and Privacy Statement.

Already a member?

Login

Login

Sign Up

After creating an account, you'll be able to track your payment status, track the confirmation and you can also rate the tour after you finished the tour.
Username*
Password*
Confirm Password*
First Name*
Last Name*
Email*
Phone*
Country*
* Creating an account means you're okay with our Terms of Service and Privacy Statement.

Already a member?

Login

Brasile Encantado. Un Eco viaggio nel nord-est.

0
PARTENZE GARANTITE
Da€0
PARTENZE GARANTITE
Da€0
Nome*
Email*
Messaggio*
Lista desideri

Adding item to wishlist requires an account

112

Perché prenotare con noi?

Hai qualche domanda?

Non esitate a chiamarci. Siamo un team di esperti e siamo felici di parlare con voi.

+39 06.98382722

info@quattrovacanze.it

10 giorni
Disponibilità: da fine maggio a metà settembre 2019
Roma e Milano
Fortaleza
Max People : 12

Viaggiare è camminare verso l’orizzonte, incontrare l,altro, conoscere, scoprire e tornare più ricchi di quanto si era  iniziato il cammino”.

LUIS SEPULVEDA

Dettagli del tour

Tutto ha inizio dalla grande volontà e passione di condividere con le persone che ci circondano tutte le nostre esperienze di viaggio, che ci hanno fatto entrare in contatto con differenti realtà, popoli, ambienti, culture e particolarità dei luoghi.

E’ proprio attraverso queste esperienze che ci siamo formati per poter offrire un concetto di turismo sostenibile che fornisce ai “viaggiatori” un contatto più ravvicinato con le realtà dei luoghi che si stanno visitando, realizzando quindi una integrazione con le popolazioni locali, con i loro usi e costumi, valorizzando sempre la tutela dell’ambiente  attraverso una consapevolezza sociale e ambientale.

Con questo viaggio intendiamo offrire al “viaggiatore” la possibilità di conoscere la meravigliosa costa dello Stato del Cearà, godendo delle spiagge famose in tutto il mondo e scoprendo quelle poco conosciute ma non per questo meno belle e vissute sopra tutto  dalla gente locale, donando esperienze e sensazioni che rimarranno impresse nelle mente e nel cuore.

Come già detto parliamo di un turismo pensato per dare al “viaggiatore” la possibilità di entrare in contatto con la popolazione locale attraverso la creazione tra la propria cultura e gli usi e costumi incontrati nel procedere del viaggio, in modo consapevole e sostenibile.

In tale contesto il “viaggiatore” potrà conoscere a fondo la realtà delle comunità dei pescatori, la cui sopravvivenza è strettamente legata al mare, e le comunità indigene che ancora oggi preservano le loro radici e le loro tradizioni.

Mostrare i costumi e le tradizioni dello Stato del Cearà, con il suo patrimonio storico che rappresenta uno spaccato della cultura e della storia della Regione ma più in generale dell’intero Brasile, fornendo al “viaggiatore” una approfondita conoscenza culturale a partire dalle visite agli edifici storici fino a tuffarsi nella vita e nei costumi dei popoli africani che furono la mano d’opera nel Brasile coloniale.

CI rivolgiamo a tutti coloro che hanno voglia di scoprire il Brasile attraverso un intenso viaggio, immergendosi in un paese veramente unico, ricco di diversità e con un forte legame con le proprie radici, la terra madre e i propri costumi.

 

Programma delle partenze

  • Da fine maggio a metà febbraio

Partenza da

Roma e Milano

Orario di partenza

Il prezzo include

  • Organizzazione e direzione tecnica
  • Nella quota è compreso un accompagnatore locale parlante lingua italiana che accompagnerà persone/gruppo per l’intero viaggio. In determinate visite o escursioni potrà aggiungersi una guida locale , parlante solo portoghese, per la presentazione, spiegazione e visita di particolari escursioni. L’accompagnatore locale supporterà queste visite con la dovuta traduzione e la dovuta interazione tra i partecipanti e la guida/comunità locale.
  • Trasporti da e per l’aeroporto, tutti gli spostamenti verso le località indicate;
  • Escursioni come da programma;
  • Pernottamenti in camera doppia , tripla o quadrupla con prima colazione
  • Visite ai vari progetti sostenuti

Non incluso

  • Volo aereo
  • Bevande extra oltre all’acqua (per pranzi e cene)
  • Pasti e bevande eventuali extra
  • Polizza assicurativa di viaggio medico-bagaglio;
  • Eventuali spese personali;
  • Tutto ciò non espressamente indicato ne’ “La quota comprende”.
Prezzo del viaggio

Il viaggio è stato ideato per un gruppo di massimo di 12 persone, al fine di limitare l’impatto che potrebbe avere un gruppo troppo numeroso.

Su richiesta.

Il prezzo a persona a partire da:

La quota per partecipante (minimo 2 e massimo 12 partecipanti per la realizzazione del viaggio) è la seguente:

  • Da 2 partecipanti:                          €  
  • Da 3 a 6 partecipanti:                   €   
  • Da 7 a 10 partecipanti:                 €  
  • Oltre 10 partecipanti:                  €    

 

 Le quote sono quindi soggette a riconferma al momento della prenotazione.

Modalità di viaggio

 

Conoscenza approfondita della destinazione

Gli operatori locali vivono sul territorio e sono dunque dei veri esperti della destinazione,

organizzano viaggi fuori dagli schemi e condividono con il viaggiatore la loro esperienza e la loro passione.

Disponibilità immediata

Gli operatori locali offrono una disponibilità h24 a tutte le richieste e problematiche che possono essere presentate dai viaggiatori in maniera tale da offrire un viaggio sicuro.

Organizzazione professionale

I nostri corrispondenti locali fanno dell’organizzazione e soluzione delle problematiche, degli imprevisti, un punto di forza tramite la professionalità delle loro guide.

Prezzi senza intermediari

I prezzi del viaggio passano direttamente dagli  operatoti locali a noi e questo ci permette di offrire ai viaggiatori un costo molto concorrenziale.

Chi decide di partire per un viaggio del genere oltre a divertirsi e visitare luoghi poco convenzionali è desideroso di fare un’esperienza che lo possa arricchire.

Oltre ad essere un turista sincero, il viaggiatore dovrà anche essere dotato di un certo spirito di collaborazione.

Un viaggio che consigliamo a tutti, anche a famiglie con bambini.

Informazioni utili

 

•    Documentazione necessaria per l’ingresso nel Paese
Passaporto:
necessario, con validità residua di almeno 6 mesi e almeno due pagine libere al momento dell’ingresso nel Paese, con una permanenza non superiore a 90 giorni nell’arco di 180 giorni a contare dalla data della prima entrata in territorio brasiliano. Per le eventuali modifiche a tale norma, si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese presente in Italia o presso il proprio Agente di viaggio.
Viaggi all’estero dei minori:
si prega di consultare l’Approfondimento “Prima di partire – Documenti per viaggi all’estero di minori” sulla home page di questo sito.

Visto d’ingresso: per viaggi d’affari/turismo non è necessario richiedere il visto. All’ingresso nel Paese la Polizia Federale locale appone sul passaporto un timbro di entrata che permette fino a 90 giorni a semestre di permanenza. Per viaggi d’affari/turismo le autorità brasiliane richiedono il possesso del biglietto aereo di andata e ritorno.

Formalità valutarie e doganali: le somme importate che superano i R$ 10.000,00 (approssimativamente 2.900 (Euro) vanno dichiarate su apposito formulario all’entrata nel Paese. Il cambio è libero e si effettua senza problemi presso gli sportelli di cambio, presenti anche nei maggiori alberghi e presso le agenzie bancarie.

Itinerario di viaggio
Map

Giorno 1

Arrivo in aeroporto a Fortaleza, capitale dello stato del Ceará, trasferimento verso l’Hotel

Giorno 2

Dopo la colazione, partiremo per scoprire e conoscere le tradizioni e la cultura di alcune comunità native della costa cearense. Trascorreremo quindi la giornata a conoscere una comunità indios che ancora oggi preserva i propri costumi e tradizioni. Conosceremo gli orti comunitari, la scuola indios, i racconti della prima Capo Villagio Indios donna, riconosciuta da un governo di uno Stato. Ci sarà la possibilità di fare un trekking naturalistico nei luoghi sacri della tribu con una guida locale fino a raggiungere il Lagoa Encantada. Avremo modo di fare una tavola rotonda con la capo villaggio per capire, conoscere e sapere le tradizioni e le lotte che la comunità ha portato avanti per sentirsi riconosciuta.
Partiremo poi nel pomeriggio per raggiungere la comunità di Ponta Grossa che ci ospiterà per qualche giorno.
Ponta Grossa è un luogo incantato e ancora oggi non conosciuto dal turismo di massa. Il luogo, con paesaggi selvaggi con le falesie di colori diversi, è caratterizzato da un enorme punta di roccia in argilla rossa che si sporge in mare. Qui è possibile osservare le belle formazioni rocciose con i vari colori, dal giallo, all’arancio, al rosso e ocra e persino sfumature incredibili di rosso intenso che ricorda i set cinematografici come ‘Star Wars’.
Saremo ospitati in Pousada e Chalet della comunitá nativa, strutture semplici ma accoglienti.

Giorno 3

Dopo colazione andremo a conoscere delle interessanti attività collegate al Progetto De Olho na Agua. Passando nella stazione ambientale Mangue Pequeno, avremo l’opportunità di conoscere tale progetto e di conoscere l’ecosistema delle mangrovie, attraverso una breve passeggiata su una passerella che si addentra in tale ambiente. Grazie ad una guida locale, avremo modo di capire e conoscere l’importanza di tale ecosistema per il sostentamento dell’intera comunità. Visiteremo poi l’Associazione Mulheres de Corpo e Alga (Donne di Corpo e Alga), un gruppo di donne che si dedica alla coltivazione delle alghe marine per poi lavorarle con due scopi, uno scopo alimentare e uno scopo cosmetico. L’associazione infatti lavora le alghe creando prodotti da usare in cucina, e saponi per la pulizia. Ci sarà la possibilità di partecipare ad un laboratorio per conoscere nella pratica tale lavorazione. E il pranzo sarà dedicato all’assaggio dei prodotti ricavati dalle alghe. Concluderemo il nostro pomeriggio rientrando a Ponta Grossa e cena in un ristorante della comunità sulla spiaggia. Pernottamento a Ponta Grossa.

Giorno 4

La tarda mattinata sará dedicata a conoscere la comunità nativa, il loro modo di vivere e le loro particolarità. Pranzeremo in un ristorantino nella spiaggia. Dopo pranzo conosceremo la collezione di fossili e vestigia umane di Josué, un pescatore che incuriosito da alcuni oggetti presenti nella casa del nonno, ha dedicato 33 anni della sua vita a scavare e ricercare reperti archeologici nella regione. Ci sarà poi la possibilità di uscire in barca con un pescatore (tour opzionale) per fare dello snorkeling e
ammirare branchi di pesci colorati , e se fortunati anche qualche tartaruga; oppure (se il viaggio coincide con il periodo corretto) conoscere e partecipare al metodo di pesca dell’aragosta dei pescatori locali.
Nel tardo pomeriggio ci dedicheremo a scoprire il Sentiero Ecologico di Ponta Grossa, una passeggiata
sulle falesie per scoprire la flora e la fauna e ammirare il tramonto al di sopra della duna. Ceneremo
nella comunità. Pernottamento a Ponta Grossa.

Giorno 5

Lasceremo Ponta Grossa e partiremo per raggiungere una montagna per poter ammirare e camminare all’interno di una natura tropicale. Durante il tragitto ci fermeremo a a visitare un luogo che mostra ancor oggi come il colonialismo ha segnato profondamente il Brasile: il Museo Negro Liberto. La struttura è composta dall’antica abitazione dei proprietari, dalle varie macchine, usate anticamente per la lavorazione della canna da zucchero, e dalla dimora degli schiavi, portati dall’Africa, che la famiglia adibiva al lavoro nei campi. Il luogo è particolare, intrinseco di storia e di effetti negativi che il colonialismo ha prodotto. La fazenda, pur essendo adibita a museo, ancor oggi è attiva e produce un marchio proprio di cachaça, una bibita alcolica ricavata della lavorazione della canna da zucchero.
Raggiungeremo poi l’imponente Monastero dei frati Gesuiti di Baturite. All’interno del monastero, che risale ai primi del ‘900, potremo camminare all’interno di un giardino tropicale, e assistere alla torrefazione artigianale del caffé biologico che viene
prodotto nei terreni attigui al Monastero.
Raggiungeremo poi la struttura che ci ospiterà a Guaramiranga.

Giorno 6

Dedicheremo tale giornata a conoscere e scoprire la flora e la fauna caratteristiche della Mata Atlantica (Foresta Atlantica). Con una simpatica guida locale cammineremo in un sentiero in foresta alla scoperta di una delle poche coltivazionI di caffè organico di foresta. Tale sentiero si snoda poi all’interno della Mata Atlantica, nella quale potremo vedere la natura esuberante, assaggiare frutti particolari e se fortunati avvistare animali tipici di tale habitat. Pranzeremo poi in un grazioso ristorante con una vista sorprendente su tutta la vallata. Nel pomeriggio raggiungeremo il centro di Guaramiranga per poter conoscere questa graziosa cittadina.
Vedremo la chiesa centrale, il monastero con il proprio chiostro. Il monastero dei frati Cappuccini è stato costruito agli inizi del XIX secolo dai frati venuti dell’Italia che avevano deciso di costruire il monastero affianco alla piccola chiesa della Madonna di Lourde.
Pernottamento a Guaramiranga.

Giorno 7, 8, 9 E 10

Lasceremo Guaramiranga per raggiungere la comunità di Tatajuba all’interno del Parco Nazionale di Jericoacoara. Tatajuba è un
piccolo villaggio di pescatori che è stato sepolto dal naturale movimento delle dune e quindi è stato poi ricostruito sul lato opposto del fiume e ha enormi dune, palme da cocco e mare calmo. Il villaggio si trova tra Jericoacoara e Camocim e fa parte della Zona di Protezione Ambientale di Jericoacoara.
Dedicheremo due giornate alla conoscenza della comunità di Tatajuba e ci sarà modo di fare diverse attività assieme alla popolazione nativa. Dopo una tavola rotonda per capire l’organizzazione e la vita della comunità, ci sarà la possibilità di :
Trekking di vari livelli di difficoltà per raggiungere alcuni laghi cristallini e ammirare l’esuberante natura che li circonda
Visitare la casa comunitaria di produzione della farina, e capirne tecniche e lavorazioni
Visitare la vicina riserva ecologica del cavalluccio marino
Fare un’escursione alla vicina Camocim con visita al mercato pubblico locale
Fare un’uscita in canoa e eventuale battuta di pesca con i pescatori nativi
10° GIORNO
Partenza per raggiungere l’aeroporto di Fortaleza per il rientro in Italia.

Photos