Login

Sign Up

After creating an account, you'll be able to track your payment status, track the confirmation and you can also rate the tour after you finished the tour.
Username*
Password*
Confirm Password*
First Name*
Last Name*
Email*
Phone*
Country*
* Creating an account means you're okay with our Terms of Service and Privacy Statement.

Already a member?

Login

Login

Sign Up

After creating an account, you'll be able to track your payment status, track the confirmation and you can also rate the tour after you finished the tour.
Username*
Password*
Confirm Password*
First Name*
Last Name*
Email*
Phone*
Country*
* Creating an account means you're okay with our Terms of Service and Privacy Statement.

Already a member?

Login

Kenya inedito: tra paesaggi suggestivi e popoli ancestrali

0
Prezzo
Da€1,535
Prezzo
Da€1,535
Nome*
Email*
Messaggio*
Lista desideri

Adding item to wishlist requires an account

63

Perché prenotare con noi?

Hai qualche domanda?

Non esitate a chiamarci. Siamo un team di esperti e siamo felici di parlare con voi.

+39 06.98382722

info@quattrovacanze.it

11 gg/10 notti
Disponibilità: 7/17 gennaio
Roma
Nairobi
Dettagli del tour

Dalla Riserva Nazionale del Masai Mara, la meta più conosciuta e rinomata, con le verdi pianure costellate di acacie ad ombrello e la maggiore concentrazione di animali selvatici, fino a territori ancora inesplorati dalla maggior parte dei turisti: un itinerario di viaggio in assoluta sicurezza nel Kenya più autentico, svelato da chi ha fatto di questo paese la sua seconda casa.

Partecipando al viaggio si avrà l’occasione di dare un contributo concreto ad un  Progetto Solidale che coinvolge la Scuola Elementare Irigithathi Primary School di Naromoru, dove avremo la possibilità di incontrare gli alunni e visitare le aule e l’intero edificio. Conosceremo così la realtà scolastica e potremo personalmente consegnare alla scuola libri precedentemente acquistati in una libreria locale, che verranno distribuiti in base alle esigenze dei bambini.

Il viaggio ci permetterà di garantire lavoro per le attività di tutti i progetti che saranno visitati – centri di recupero fauna,  villaggi, cooperative di Self – Help e di artigianato locale – per un turismo che vuole essere strumento di emancipazione delle popolazioni locali oltre che sostenibile, lento, naturale ed esperienziale.

Programma delle partenze

  • GENNAIO: 7/17

Partenza da

Roma

Orario di partenza

Il prezzo include

  • Organizzazione e direzione tecnica
  • Ingressi a parchi e monumenti come da programma
  • Pernottamenti in camere doppie: 2 notti in Hotel a Nairobi / 4 notti presso il Batian's View Experiential Education Center a Naromoru/ 2 notti in cottage a Naivasha / 2 notti in tenda fissa doppia in campo tendato nel Parco Nazionale del Maasai Mara.
  • Due mediatori culturali dall'Italia e chief guide locale
  • Pulmini privati, servizio autisti e carburante
  • Colazioni, pranzi e cene
  • Assicurazione medico/bagaglio

Non incluso

  • Volo aereo
  • Bevande, compresa l'acqua
  • Pasti non compresi
  • Supplemento per la camera singola (su richiesta e in base alla disponibilità)
  • Visto di ingresso
  • Sostegno per progetti visitati (a discrezione)
  • Tutto ciò non espressamente indicato ne "La quota comprende"
Prezzo del viaggio

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: a partire da 1535,00€ (massimo 14 persone)

NUMERO PARTECIPANTI: min. 4 max 14 persone

 

QUOTA VIAGGIO: a partire da: 1030€

POCKET MONEY: a partire da: 505€

POCKET MONEY:

  • Pasti
  • Ingresso a parchi e monumenti come da programma
  • Cuoco
  • Chief guide

 

Le quote della pocket money verranno versate agli accompagnatori nel corso del viaggio a copertura delle spese qui sopra indicate.

Modalità di viaggio

Gli spostamenti verranno effettuati in pulmino privato per tutta la durata del viaggio.

Conoscenza approfondita della destinazione

Gli operatori locali vivono sul territorio e sono dunque dei veri esperti della destinazione,

organizzano viaggi fuori dagli schemi e condividono con il viaggiatore la loro esperienza e l’amore per la loro terra.

Disponibilità immediata

Gli operatori locali offrono una disponibilità h24 a tutte le richieste e problematiche che possono essere presentate dai viaggiatori in maniera tale da offrire un viaggio sicuro.

Organizzazione professionale

I nostri corrispondenti locali fanno dell’organizzazione e della soluzione delle problematiche e degli imprevisti un punto di forza tramite la professionalità delle loro guide.

Uno sguardo attento, ma sempre rispettoso

L’Africa è un continente che regala emozioni uniche, permettendoci di entrare in contatto con una cultura ancestrale e dalle mille sfaccettature, una natura maestosa, paesaggi mozzafiato e angoli incontaminati. Un’esperienza di viaggio in questa terra splendida può cambiare una persona nel profondo.  Ma proprio per questo l’Africa richiede rispetto e spirito di adattamento. Faremo incontri unici e preziosi, ma non dimentichiamo che stiamo per incontrare culture e tradizioni completamente diverse da quelle europee. Chiediamo sempre il permesso prima di scattare fotografie alle persone e ricordiamo che fotografare militari ed edifici governativi è vietato. Soprattutto nei luoghi più remoti potrebbe succedere che la corrente salti o che l’acqua della doccia scarseggi. Impareremo presto a gestire questi piccoli contrattempi con filosofia e a considerarli parte di questa speciale avventura.

 

Informazioni utili

DOCUMENTI

Per viaggiare in Kenya sono necessari passaporto e visto di ingresso.
Il passaporto deve avere una validità residua di almeno 6 mesi.

COSA PORTARE

Abbigliamento leggero adatto all’escursionismo, scarpe da trekking, scarpe da passeggio, indumenti pesanti per la sera, giacca anti-pioggia, zaino, torcia, cappello, crema solare, repellente antizanzare, costume da bagno, binocolo.

FUSO ORARIO

Due ore avanti rispetto all’ora solare italiana, 1 ora rispetto all’ora legale

VALUTA

La moneta keniota è lo scellino keniota.

VACCINAZIONI E SITUAZIONE SOCIO – SANITARIA

Per entrare in Kenya è obbligatorio il certificato di vaccinazione contro la febbre gialla per tutti i viaggiatori provenienti da Paesi a rischio di trasmissione della malattia.

Nessun altro vaccino è ritenuto obbligatorio, ma vista la delicata situazione igienico-sanitaria, è consigliabile, a tempo debito prima della partenza, consultarsi con il proprio medico o con un centro di vaccinazioni internazionali. Se ci si vuole tutelare dalla malaria è possibile sottoporsi alla profilassi. Fare attenzione a non bere mai acqua che non sia imbottigliata ed evitare di mangiare verdura cruda e frutta già sbucciata.

Al cittadino straniero non è garantita nessuna copertura sanitaria, neanche di pronto soccorso: tutte le spese mediche sono a carico del richiedente.

Da non dimenticare: è indispensabile ricordare di portare con sé i propri medicinali abituali, analgesici, antibiotici e antipiretici. Ad eccezione dei centri maggiori può essere difficile reperire una farmacia e i farmaci locali non sono sempre efficaci.

RISPETTO E SICUREZZA

E’ bene non fotografare o riprendere in prossimità di uffici governativi, installazioni militari, porti, aeroporti. Rispettare le abitudini locali e le osservanze religiose. Per qualsiasi dubbio ricordare sempre che il mediatore culturale ha l’esperienza tale da potervi consigliare il comportamento migliore da adottare.

MANCE e DONI

È buona norma lasciare una piccola mancia per il servizio locale (guide, autisti, aiutanti, ecc…). È suggerita ma non è obbligatoria, è una pratica diffusa e che costituisce in questi contesti una possibilità per chi la riceve di arrotondare il proprio guadagno, giustificata da un servizio reso. Discorso diverso l’elargizione di denaro senza motivo, che raccomandiamo caldamente di evitare. Anche se si è animati dalle migliori intenzioni, questo gesto alimenta il circolo vizioso del chiedere soldi al turista a titolo di elemosina se non addirittura favorisce vere e proprie forme di accattonaggio. Se poi, per motivi contingenti, si crea un’interazione con una comunità e il gruppo di viaggiatori desiderasse fare un dono si può pensare a qualcosa di semplice e utile alla collettività oppure comperare del cibo. Il mediatore culturale saprà consigliarvi.

Itinerario di viaggio

Giorno 1ROMA - NAIROBI

Partenza dall’Italia con volo di linea, arrivo a Nairobi all’aeroporto internazionale Jomo Kenyatta. Incontro in aeroporto con Peter e Kennedy, le nostre guide locali. Trasferimento in albergo e pernottamento.
Le attività e gli orari di questa prima giornata sono soggette all’orario di arrivo in aeroporto.

Giorno 2NAIROBI - NAROMORU

Trasferimento in auto da Nairobi a Naromoru. Pranzo lungo la strada in un ristorante locale. Sistemazione presso il Batian’s View Experiential Education Center, centro di formazione attività outdoor situato alle pendici del Monte Kenya e, circondato dalla foresta sulle rive del fiume Naromoru.

Giorno 3NAROMORU - FORESTA DI NGARE NDARE

Partenza per la Foresta di Ngare Ndare, ricca di cascate e piscine naturali di acqua cristallina. Camminare sul suo percorso di passerelle sospese ci permetterà di osservare da vicino gli alberi secolari e le numerose specie di uccelli. Sempre a piedi lungo un sentiero che attraversa la foresta raggiungeremo le piscine naturali.
Ritorno a Naromoru, cena e pernottamento a Batian’s View.
Dislivello: m. 70 – Km.4

Giorno 4NAROMORU - NANYUKI

Visita al Mount Kenya Wildlife Conservancy Animal Orphanage, orfanotrofio per animali trovati feriti o in difficoltà, che grazie al sostegno dei visitatori porta avanti un importante lavoro di recupero della fauna selvatica. Pranzo al Trout Tree, suggestivo ristorante costruito tra le fronde di un secolare albero di fico, nel verde della foresta. Pomeriggio libero e ritorno a Batian’s View per la cena e il pernottamento.

Giorno 5NAROMORU

Visita alla Irigithathi Primary School, scuola elementare di Naromoru, dove avremo modo di conoscere da vicino una realtà scolastica dove molti degli alunni non hanno modo di fare i compiti a casa, perché provenienti da famiglie prive delle possibilità economiche di acquistare i libri di testo: sarà questa l’occasione, per chi vorrà, di dare un personale contributo concreto comprando libri e altro materiale scolastico.
Nel pomeriggio visita al Nanyuki Spinners & Weavers, una Cooperativa artigianale che si occupa della formazione professionale/avvio al lavoro di donne provenienti da situazioni economico-sociali molto critiche che grazie al progetto stanno riprendendo in mano le sorti della loro vita. Ci verranno mostrati i tradizionali processi di lavorazione della lana da cui nascono bellissimi ed originali manufatti. Ritorno a Batian’s View per la cena e il pernottamento.

Giorno 6NAROMORU - NAIVASHA

Partenza per la città di Naivasha. Lungo il tragitto sosta alle Thompson Falls, bellissime cascate alte 74 metri che potremo ammirare dall’alto della scarpata da cui si gettano.
Pranzo in un ristorante locale. Arrivo a Naivasha nel pomeriggio. Cena e pernottamento.

Giorno 7NAIVASHA

Visita alla Riserva naturale di Crater Lake, parco con un suggestivo lago incastonato nel fondo di un cratere e ricco di animali selvatici, comunque visitabile a piedi grazie all’assenza di predatori. Nel pomeriggio potremo gustare un inconsueto tè allo Elsamere Conservation Center, un Centro per la conservazione della fauna selvatica, circondati da zebre e scimmie colobo che arrivano indisturbati dalle aree confinanti.
Cena e pernottamento al cottage.
Dislivello: nullo

Giorno 8NAIVASHA - MAASAI MARA

Partenza per la Riserva Nazionale del Maasai Mara. Pranzo lungo il tragitto in un ristorante locale. Arrivo nel tardo pomeriggio e primo safari nel Parco dove ammireremo il tramonto sulla savana. Cena e pernottamento al campo.

Giorno 9MAASAI MARA

Sveglia molto presto per un safari che ci permetterà di ammirare l’indimenticabile spettacolo dell’alba sul parco. Ritorno al campo per il pranzo, relax e partenza a piedi per visitare il villaggio Maasai nei pressi del campo, dove conosceremo lo stile di vita e le tradizioni di questo popolo. Cena e pernottamento al campo.
Km. 5 (possibilità di usufruire del pulmino)

Giorno 10MAASAI MARA - NAIROBI

Giornata di viaggio per tornare verso Nairobi. Pranzo lungo la strada in un ristorante locale. Arrivo previsto per il tardo pomeriggio, cena e pernottamento in albergo.

Giorno 11NAIROBI - ROMA

Visita al David Sheldrick Wildlife Center. Questa Riserva, situata all’interno del Nairobi National Park, è gestita da un’organizzazione no-profit che si prende cura di cuccioli di elefante e rinoceronte rimasti orfani, con lo scopo ultimo di reintrodurli nel loro habitat naturale. Verremo accompagnati ad un’area di osservazione da dove potremo godere lo spettacolo dei cuccioli di elefante che giocano e che vengono nutriti dal personale.
Visita al Kazuri Beads & Pottery, un laboratorio artigianale di ceramica specializzato nella produzione di oggettistica varia ed assolutamente originale.
Dopo il pranzo, visita al Giraffe Center, dove potremo osservare, nutrire e perfino accarezzare le giraffe da una piattaforma rialzata in legno.
Trasferimento in aeroporto per il volo di rientro in Italia.

Mappa

Foto